Merci pericolose

Classificazione delle merci pericolose

Le differenti merci pericolose sono raggruppate nelle seguenti classi:

Classe 1
Materie ed oggetti esplosivi
Classe 2
Gas
Classe 3
Liquidi infiammabili
Classe 4.1
Solidi infiammabili, materie autoreattive ed esplosivisolidi desensibilizzati
Classe 4.2
Materie soggette ad accensione spontanea
Classe 4.3
Materie che, a contatto con l’acqua, sviluppano gas infiammabili
Classe 5.1
Materie comburenti
Classe 5.2
Perossidi organici
Classe 6.1
Materie tossiche
Classe 6.2
Materie infettanti
Classe 7
Radioaktive Stoffe
Classe 8
Materie corrosive
Classe 9
Materie ed oggetti pericolosi diversi

Numero ONU

Le Nazioni Unite (ONU) hanno assegnato a ogni materia pericolosa o ai raggruppamenti di materie un numero a quattro cifre (N° ONU). Sui pannelli di segnalazione color arancio applicati ai veicoli questo è il numero elencato in basso. Il numero situato al di sopra invece serve a indicare la pericolosità. Infatti informa sulle caratteristiche delle materie, per esempio se sono liquide, gassose, tossiche oppure corrosive. Queste informazioni sono essenziali soprattutto per le squadre di soccorso in casi di incidenti.

Prescrizioni per il trasporto di merci pericolose

Accanto ai requisiti nel quadro della formazione di base e del perfezionamento dei/delle conducenti, che saranno ancora descritti più in dettaglio, le prescrizioni possono essere riassunte genericamente in modo seguente:

  • esigenze per i veicoli (costruzione, immatricolazione, equipaggiamento);
  • norme sul comportamento dei/delle conducenti;
  • norme sul carico (documenti, messa in sicurezza del carico, imballaggi, masse);
  • norme della circolazione stradale (restrizioni di circolazione, segnali);
  • comportamento in caso di incidenti stradali.